Dieta mediterranea: non solo una difesa contro l’attacco di diverse malattie, ma anche un’eccellenza gastronomica copiata in tutto il mondo!

piramide_alimentare_alimentazione-bambini-coopSiamo tutti a conoscenza di quanto faccia bene la dieta mediterranea, ma siamo altrettanto sicuri di conoscere bene cosa sia?

La sua storia risale agli anni ’50 e tuttoggi è una delle alternative più apprezzate in fatto di alimentazione correlata al benessere.

Ma al contrario di ciò che si può pensare, questo genere di opzione non si concentra sul numero di calorie che implica bensì su una corretta scelta degli alimenti e sulla quantità giornaliera o settimanale degli stessi.

Spieghiamoci meglio: la dieta in questione può perfettamente essere rappresentata in una piramide alimentare che descrive quanta importanza ha ciascuna categoria di alimenti per la nostra salute, partendo dal basso si trovano quelli più importanti mentre in alto quelli che bisognerebbe consumare meno.

Come si può vedere nell’immagine, alla base di tutto ci sono frutta e verdura, che generano sensazioni di sazietà con poche calorie, senza dimenticare al fatto che contengono molta acqua; poi ci sono pane, pasta, riso, patate e legumi, che costituiscono proteine e carboidrati; più in alto troviamo l’olio di oliva che controbilancia i grassi animali e abbassa i livelli di colesterolo, i latticini, le carni bianche, il pesce e i biscotti, ed infine le carni rosse e i dolci.

Dunque un’alimentazione basata su tale piramide consiglia di consumare più proteine vegetali possibile, evitando quelle animali, che sono ben accette una o due volte la settimana, in particolare le carni bianche, ma comunque da tenere a freno e sostituire eventualmente con il pesce e i legumi.

La dieta mediterranea è utile nella prevenzione di malattie cardiopatiche, di tumori, valida contro l’ipertensione e il diabete, combatte l’arteriosclerosi e i fastidiosi disturbi del colon irritabile. Ma non solo: è stato dimostrato che questo modello alimentare apporta benefici al cervello riducendo le possibilità di un precoce declino cognitivo.

Insomma, una dieta che lavora a 360 gradi per la nostra salute e che non rinuncia al gusto, perché oltre ad essere funzionale è anche ottima per il palato e copiata in molti paesi. Provare per credere!