Come recuperare la forma dopo il relax delle vacanze estive e ripartire...

Come recuperare la forma dopo il relax delle vacanze estive e ripartire al meglio

0 774

38Il rientro dalle vacanze è sempre traumatico per chiunque: si torna alla vita di tutti i giorni e al lavoro, dopo un bel periodo di pausa in cui ognuno di noi si rilassa e raramente fa attività fisica, ma si lascia andare al buon cibo e alla sedentarietà.

Come riprendere dunque la propria forma dopo le ferie?

Una possibilità potrebbe essere quella di iniziare una bella dieta dimagrante, ma bisogna volerlo, senza la forza d’animo non ci servirà a nulla sacrificarci!

Innanzitutto bisogna sempre ricordare che la base di partenza per una buona ripresa è l’attività fisica: dunque sport, solitario o di squadra che sia, palestra o all’aperto, meglio ancora se fatto la mattina a stomaco vuoto, momento in cui brucerete subito i grassi e non i zuccheri dati dalla colazione. E’ consigliabile fare esercizi che coinvolgano più muscoli: piegamenti, trazioni, spinte, così da dispensare più calorie.

La colazione rimane il pasto più importante ed è dunque fondamentale farne una abbondante senza fermarsi alla fetta biscottata e un caffè, aggiungeteci uno yogurt, della frutta e dei buoni cereali.

Sostituire il pane, la solita pasta, la pizza e le patate con alcuni alimenti integrali è un ottimo trucco per rallentare la digestione e bruciare più grassi. Gli omega 3, nonostante siano grassi, sono amici della nostra dieta dimagrante: mangiate dunque trote, olio d’oliva, salmone, noci, sardine, burro d’arachidi, o meglio pesce in generale, almeno 4 volte a settimana. Se possibile, mangiate per qualche giorno il cibo esclusivamente crudo, questo aiuta a preservare le vitamine e gli antiossidanti, elementi termolabili.

L’acqua rimane sempre e comunque un must: bere almeno un litro e mezzo al giorno ci aiuta a disintossicarci dalle scorie e stimola il metabolismo.

Un consiglio generale è quello di mangiare più volte al giorno in piccole quantità così da stimolare la digestione, ma anche mangiare frutta e verdura di colori diversi.