Daily Archives: 16 marzo 2017

0 57

Quando in famiglia c’è una persona anziana, questa può essere a casa oppure ricoverata presso una struttura ospedaliera, come può essere una casa di cura o una residenza per anziani. Ecco che cosa succede in ambedue i casi quando vi è un decesso.

In ospedale

In caso di decesso, è necessario completare alcune incombenze di tipo burocratico, nonostante si tratta di un momento doloroso da affrontare. Se il decesso avviene in una struttura ospedaliera, come una casa di cura per esempio, l’organizzazione del funerale è più semplice perché della parte burocratica si occupa la struttura stessa che ha il compito di risolvere tutte le incombenze, come chiamare un medico per la conferma del decesso e l’agenzia di onoranze funebri Roma che poi prende il carico la salma per il funerale, civile o religioso che sia. Nonostante la burocrazia sia a carico della struttura, è sempre la famiglia dover sostener le spese per il funerale.

In abitazione privata

Nel caso in cui il decesso avvenga in un’abitazione privata, di tutti gli aspetti burocratici deve occuparsi la famiglia del defunto. In questo caso, la prima cosa da fare è mettersi in contatto con un’agenzia di onoranze funebri Roma, meglio se si erano già presi precedenti accordi per questa eventualità. Se, invece, la morte è improvvisa si deve cercare all’ultimo minuto un’agenzia di pompe funebri a Roma. Le onoranze funebri presentano un modulo Istat che serve per dichiarare il decesso. È il medico di famiglia che deve essere contattato per compilare questi moduli. Molti chiamano il 188 o la guardia medica, ma loro non possono fare nulla e perciò meglio avere sotto mano il numero del medico curante per ogni evenienza quando si ha una persona anziana a casa. Una volta che il modulo viene compilato correttamente dal medico curante, la parte burocratica spettante alla famiglia è finita, perché poi si occupa di tutto quanto l’agenzia di pompe funebri che propone pacchetti completi al 100%, in modo da aiutare la famiglia in questo momento doloroso, sollevandola da altri incombenze.