Disturbi generali non ti fanno vivere serenamente? Ripulisci il tuo corpo dalle...

Disturbi generali non ti fanno vivere serenamente? Ripulisci il tuo corpo dalle tossine ed aiutalo a disinfiammarsi assumendo i giusti alimenti ed evitando quelli no!

0 938

linfonodiTante delle malattie che ci si presentano sono causa del nostro organismo infiammato (gonfiore, disturbi della pelle, affaticamento mentale, ecc), per questo è importante sapere quali alimenti possono attenuare i processi infiammatori e lo stress ossidativo e quali sono quelli da evitare per non peggiorare la situazione.

Vediamo dunque gli alimenti sì e gli alimenti no per ristabilire un corretto funzionamento del nostro organismo.

Cibi NO:

  • Cibi spazzatura: ovvero fritture e merendine, alimenti confezionati ricchi di dolcificanti conservanti e coloranti artificiali che aumentano l’infiammazione.
  • Grassi idrogenati: margarine e prodotti da forno ne sono la fonte, evitateli.
  • Cibi di origine animale: ad esclusione del pesce tutti gli alimenti di provenienza animale sono da evitare perché ricchi di grassi, quindi dite no soprattutto ad insaccati, formaggi e carni.
  • Latticini: latte, burro, yogurt e formaggi a causa dei residui antibiotici somministrati agli animali negli allevamenti, che provocano stati infiammatori.
  • Zuccheri: quello bianco principalmente, e quindi tutti i dolci, ma anche bevande gassate e succhi di frutta che contengono zuccheri raffinati, oltre che alcool.
  • Glutine: lo conosciamo principalmente per le intolleranze, ma un consumo elevato di alimenti come grano, farro e orzo provocano infiammazioni e acidificano l’organismo.

Cibi SI:

  • Cereali: soprattutto il riso integrale, che, contenendo molte fibre, riesce a regolarizzare l’attività intestinale.
  • Carciofo: aiuta il corretto funzionamento del fegato grazie alla cinarina, che stimola la secrezione della bile e la digestione stessa.
  • Verdure: quelle a foglia verde in assoluto, e quindi gli spinaci, broccoli, insalate, queste verdure agiscono sull’apparato digerente facilitando lo smaltimento delle tossine. Il cavolo è molto importante perché è sia antinfiammatorio che antiossidante. I finocchi invece depurano lo stomaco. La barbabietola rissa smaltisce le tossine. Le cipolle depurano i reni.
  • Aglio: è sia antinfiammatorio che depurativo, grazie a lui il fegato funziona meglio.
  • Semi di lino: essendo ricchi di omega 3 sostengono lo sviluppo positivo delle nostre cellule e aiutano a digerire meglio.
  • Olio extra vergine d’oliva
  • Semi di lino e semi di zucca
  • Curcuma e zenzero: sono spezie con un potente potere antiossidante e curativo.