Igiene orale: l’uso corretto dello spazzolino

SpazzolinoL’uso corretto dello spazzolino è fondamentale per garantire un’adeguata igiene orale: spesso infatti si ritiene che sia sufficiente spazzolare i denti dopo i pasti principali ma non ci si preoccupa di come questa azione debba essere fatta. Le conseguenze? Fastidiosi dolori, formazione di carie, tartaro, placca e necessari interventi dal dentista.

Siete stanchi di spendere cifre esorbitanti dal vostro odontoiatra? Se imparerete a spazzolare i denti in modo corretto molto probabilmente non avrete più bisogno di curare carie e problemi vari, e potrete così assicurarvi un’ottima igiene orale e sicuramente visite meno frequenti dal dentista!

Lo spazzolino è lo strumento principale per l’igiene orale, ma non bisogno dimenticare che al suo utilizzo va abbinato sempre quello dello scovolino o del filo interdentale, utilissimo per raggiungere quei punti che con il normale spazzolino sarebbe impossibile pulire in modo adeguato. È anche importante cambiare lo spazzolino ogni 2-3 mesi, ossia quando le setole iniziano ad essere piegate e deformate. Ma vediamo ora come va utilizzato questo strumento per poter essere certi di pulire i denti nel modo più corretto.

Per prima cosa, i denti andrebbero spazzolati dopo ogni pasto, entro una ventina di minuti, in modo che la placca batterica non abbia il tempo di attecchire. Adottare una buona tecnica di spazzolamento è fondamentale anche per evitare di rovinare lo smalto, oltre che per avere una bocca sana e pulita.

Spazzolare i denti in direzione destra-sinistra, ad esempio, come coltissime persone ancora fanno, è assolutamente inutile perché questo movimento non fa altro che trascinare la placca e depositarla negli interstizi dentali dove ristagna. Come vanno spazzolati allora i denti per una corretta igiene dentale? Lo spazzolino va sempre mosso dall’alto verso il basso per pulire i denti superiori e dal basso verso l’alto per quelli inferiori.

È importante ricordare che quest’operazione va effettuata anche all’interno di ogni arcata, sempre con gli stessi movimenti, per essere certi di pulire ogni dente in modo completo, e non solo la superficie visibile ad occhio nudo!

Provate a spazzolare i denti in modo corretto e ad integrare l’uso dello spazzolino con quello del filo interdentale o dello scovolino e vedrete che le visite dal dentista non saranno più così drammatiche!