Ma che buona la frutta secca! Ottima merenda gustosa e sana, ma...

Ma che buona la frutta secca! Ottima merenda gustosa e sana, ma quali sono queste favolose proprietà?

0 558

imagesUltimamente la frutta secca ha acquisito molta importanza nelle diete più salutari in assoluto, ed è ormai diventata un alimento fisso dell’alimentazione dell’uomo, ma come mai?

Innanzitutto, la frutta secca è solitamente costituita dal seme essiccato o tostato del frutto, ed è un cibo a basso contenuto di acqua e alto contenuto di lipidi ed energia. Ottima alternativa ad un’alimentazione gustosa ma malsana, la frutta secca è ricca di vitamine a sali minerali, antiossidanti e grassi insaturi.

I benefici migliori si possono vedere se la si assume al mattino, perché mette a disposizione l’energia per tutta la giornata, ma attenzione alle quantità consigliate, nonostante siano salutari non bisogna abusarne. Ma vediamo alcuni alimenti nel dettaglio e le loro proprietà.

Albicocche: questo frutto essiccato contiene una grande quantità di potassio, fosforo, magnesio, ferro e calcio. E’ ricca di vitamina A, quindi è antiossidante, e rafforza il nostro sistema immunitario, oltre a migliorare le capacità visive e rinforzare denti ed ossa. La presenza delle fibre, naturalmente, favorisce l’attività intestinale.

Nocciole: controllano i processi infiammatori grazie all’elevata presenza di omega3 e imega6, e forniscono grandi quantità di rame, magnesio, calcio e potassio. Per quanto riguarda le vitamine sono una fonte della vitamina E e B, oltre all’acido folico (importante durante la gravidanza).

Fichi: sono i numeri uno per quanto riguarda la quantità di calcio, contengono anche fosforo e quindi sono consigliati per coloro che non consumano il latte. Oltre a ciò i fichi sono ricchi di potassio, elemento molto importante per la salute del cuore e per combattere la ritenzione idrica.

Mandorle: conosciute per i loro livelli elevati di omega3 e omega6, il loro consumo aiuta ad abbassare il livello di colesterolo e riduce il rischio di malattie legate al cuore. Antiossidanti per la presenza della vitamina E, stimolanti per la quantità di fibre, ricche anche di minerali come calcio, magnesio (che riduce i disturbi mestruali), zinco, potassio ecc. Le mandorle vengono consigliate a coloro che soffrono di colesterolo o affezioni ossee, nervose o del cuore.

Prugne: ciò che da sempre sappiamo di loro è che se ci serve un lassativo possiamo usarle tranquillamente, ma non molti sono a conoscenza che le prugne sono ricchissime di sostanze antiossidanti e quindi riescono a contrastare i radicali liberi oltre che avere proprietà antinvecchiamento.