Passeggiare con costanza ci aiuta a dimagrire e bruciare grassi con meno sforzo

imagesPer perdere peso si sa, bisogna sempre seguire una dieta dimagrante accompagnata da sano sport e uno stile di vita genericamente non folle. Ma quando si dice sport, cosa si intende? Tutti quanti pensiamo a faticosi esercizi, a corse, a giochi di squadra, ma pochi sono a conoscenza che un ottimo modo per bruciare grassi è proprio quello di…camminare!

Eh sì, sembra che una bella passeggiata sia fortemente indicata per coloro che stanno cercando di perdere qualche chilo, in particolare per le persone in sovrappeso, per coloro ai quali risulta difficile la corsa o la palestra. Infatti la camminata non coinvolge il sistema muscolo-scheletrico, cosa che capita nella corsa, e non è per nulla adatta perché le articolazioni e l’apparato cardio circolatorio dei soggetti in sovrappeso subiscono uno stress troppo elevato e si rischia così un infortunio.

Parlando di numeri, per farvi capire quanto una camminata possa essere funzionale, vi basterà sapere che è possibile perdere fino a mezzo chilo in una sola settimana, se la praticherete con costanza. Naturalmente si parla di una camminata piuttosto veloce, in media ai 6 km/h, un esercizio che così consente di bruciare tra le 300 e le 500 calorie al giorno, accompagnato sempre da una corretta alimentazione povera di calorie.

Per quanti giorni a settimana e per quanto tempo bisogna camminare? Se siete dei principianti, all’inizio con questa piccola avventura, vi serviranno una ventina di minuti per tre volte a settimana di passeggiata. Si parte così, dunque, e con il tempo si aumenteranno i minuti fino ad arrivare ad un’ora, un’ora e mezza, per cinque giorni a settimana. Quanto ci metterete ad aumentare questo ritmo? Dipende dalla vostra età. I giovani incrementano i minuti a settimana in poco tempo, gli adulti un po’ più lentamente e quelli ormai vecchietti faranno più fatica e lentezza.

Quando ve la sentirete, poi, dopo aver preso l’abitudine, potrete iniziare a coniugare alla camminata degli esercizi portandovi appresso dei pesi ad esempio e legandoli al braccio o alle caviglie: acquisterete così tonicità muscolare.