Proteggiamoci dall’influenza! La stagione fredda è già arrivata, cosa possiamo mangiare per difenderci dagli attacchi delle comuni malattie di stagione?

dieta-contro-influenzaEccoci alla stagione fredda che è arrivata anche in troppo anticipo: piogge, venti, gelo e anche la neve, sono tutti protagonisti degli ultimi giorni e sempre più persone iniziano ad accusare i primi sintomi delle classiche malattie di stagione.

Anche quest’anno l’influenza vedrà milioni di italiani cercare di curarsi con l’uso costante di farmaci, ma si potrebbe evitare tutto ciò con alcuni alimenti che rinforzano le difese immunitarie e proteggono dal fastidioso raffreddore. Vediamo quali.

  1. Pesce azzurro: sardine, sgombri, acciughe, aringhe e così via, sono ricchi di vitamina D, che durante i mesi invernali tende a scarseggiare nel corpo umano, ma è importante perché permette di assorbire in maniera molti efficace il calcio, essendo dunque fondamentale per la sanità dei nostri muscoli, delle ossa e dei tessuti.
  2. Patate dolci: il nutrimento donato da questo alimento è fondamentale perché esso è ricco di carboidrati e fibre, vitamine quali A e C, e minerali. La patata è un cibo molto versatile che si può preparare in tanti modi diversi (cotte, arrosto, al forno, grigliate) e per questo molto comodo da inserire nella nostra dieta.
  3. Semi di sesamo: questi buonissimi semi aiutano a mantenere caldo l’organismo evitando di disperdere il calore e sono ricchi di calcio, elemento importante già citato prima. Inoltre i semi di sesamo sono ricchi di sostanze nutritive quali il manganese, il ferro ed il rame.
  4. Spinaci: oltre ad essere una buona fonte di calcio e ferro gli spinaci sono ricchi di antiossidanti che tengono a bada la pressione.
  5. Arachidi: ancora una volta gli antiossidanti sono protagonisti, infatti questa frutta secca ne è piena, oltre a contenere elevate quantità di vitamina E e B3. Gli arachidi sono una fonte di grassi “buoni” funzionali a cuore e cervello.
  6. Melograno: un altro potente antiossidante è il polifenolo contenuto in questo frutto, che contiene anche calcio e fosforo, elementi che aiutano il sistema immunitario a difendersi dagli agenti patogeni e combattere le patologie invernali.