Quali sostanze sono funzionali alla nostra vista e in che alimenti si...

Quali sostanze sono funzionali alla nostra vista e in che alimenti si possono trovare? Vediamo la dieta per prevenire e curare disturbi oculari

0 478

downloadTante nostre malattie e condizioni sono la conseguenza di una cattiva alimentazione, così alcune carenze delle nostre capacità o sostanze sono da imputare alla nutrizione, che va assolutamente rivista al fine di migliorare ciò che ci crea problemi.

Spesso di parla di cibo riferito a qualche nostro organo ad esempio, cibo che ne aiuta la funzione e previene alcune patologie, questo discorso può essere fatto anche per particolari disturbi come quelli oculari. Infatti, l’esposizione dei nostri occhi alla luce degrada in maniera graduale alcuni ossidanti foto protettivi che abbiamo, antiossidanti che dobbiamo in qualche modo continuamente introdurre, in questo caso lo faremo con una dieta adeguata.

Quali sono le sostanze che favoriscono la salute dei nostri occhi? In prima linea ci sono due antiossidanti chiamati luteina e zeaxantina, presenti nella porzione della retina preposta alla percezione di immagini e colori. Oltre a questi grande importanza ha anche lo zinco, sempre nella retina, invece nel fondo oculare troviamo il glutatione. Ma non è finita qui, infatti anche il tocoferolo, ovvero la vitamina E e la vitamina C svolgono un’azione positiva e protettiva e prevengono alcuni disturbi.

Quali sono dunque gli alimenti che contengono queste sostante funzionali?

La luteina e la zeaxantina sono presenti nel tuorlo d’uovo, nella lattuga, negli spinaci, nel radicchio, nei piselli, nel mais, nella zucca, nelle carote.

Il tocoferolo si trova nelle noci e nei semi, anche nell’olio extra vergine d’oliva.

La vitamina C è presente soprattutto in kiwi, cavoli, agrumi, broccoli e mirtilli (il succo di mirtilli è ricco di antociani, che migliorano la visione nel buio).

Il glutatione invece lo si trova in carni, pesci, cereali e formaggi.

C’è inoltre una correlazione tra vista e glucosio: sembra che molti dei disturbi riferiti agli occhi siano legati a picchi glicemici, per questo bisogna evitare i cibi dolci e mangiare quelli a basso indice glicemico, preferendo i glucidi a lento assorbimento come quelli dei legumi e dei cereali integrali.

Citiamo ancora due sostanze funzionali alla vista: la vitamina A e il betacarotene, questo ultimo si trova nelle carote, anche nel succo e basta, o in forma di integratori.